Notturno estivo


La notte giunge su quei corpi accaldati dal sol d’Agosto 

Le falene odono il suono dei lor gemiti, 

La brezza notturna sfiora quelle sagome avvinghiate 

Odor d’amore e di passione aleggia nell’aria 

Le mani si stringono e intrecciano stremate da brividi 

Le anime si fondono con un movimento costante 

Bruciante la passione li avvolge 

Danzano seguendo il canto di Venere 

Poi… 

Stanchi riposan le loro membra,

Luccicanti di sudore i loro corpi senza veli 

Color porpora quelle labbra saziate dal desiderio 

Possono chiudere gli occhi

Morpheo li attende per un ulteriore abbraccio

Poesia contenuta nel mio nuovo libro: Lety Xmas

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...