I nostri polli quotidiani 

Negli ultimi tre anni, l’anno di quasi convivenza e i due anni di reale convivenza con la mia dolce metà, abbiamo intrapreso un’usanza casalinga.
L’ho chiamata:”I nostri polli quotidiani”!
È iniziato il tutto quando la mia ragazza mi ha proposto pollo con zafferano, invenzione presa da una nostra amica, davvero strepitosa ricetta che mi ha fatta innamorare dei bocconcini di pollo!

Poco dopo ho scoperto l’esistenza del latte di cocco da poter usare in cucina e colpita e incuriosita stile bimba mentre scarta i suoi regali di compleanno; mi sono messa a cercare una ricetta in cui poterlo utilizzare. Senza impazzire troppo ho velocemente trovato la gustosissima: “Pollo, curry e latte di cocco”.

Da allora abbiamo coniato “I polli quotidiani” inventandoci ricette con la bianca carne protagonista sempre diverse e anche molto particolari!

Penso che come carne si presti molto bene, delicata e pronta a sposarsi felicemente con partner più disparati che Enrico VIII e Elizabeth Taylor gli fanno un baffo!
Che ami la gastronomia non ne faccio mistero, ma il creare queste ricette sempre fuori dall’ordinario è diventato parte dei momenti di quotidiana complicità-tenerezza da coppietta che convive da poco.
Non vi posso nascondere che ogni tanto abbiamo toppato… Come l’invenzione del pollo al cioccolato!

La nostra ricetta che voleva far convolare il nero e dolce barone croccante alla tenera e candida pennuta è stata pessima. Hanno divorziato poche ore dopo! Nonostante la candida volatile sia bigama quel matrimonio ha faticato a rimaner in piedi dal primo contatto (sicuramente avranno avuto problemi a letto 😅), quando le cose van male sotto le coperte, van male nei contatti affettuosi e van male anche solo per sedersi vicini, decisamente è un matrimonio mal riuscito.

Ci sono state anche nozze poco convincenti, ma che riescono a reggere; comunque non c’è da scoraggiarsi la candida sposina ha dato amore a tanti mariti e tante mogli e ci sono molte relazioni ben riuscite che ancora oggi proseguono romanticamente!


Come per esempio la sua prima moglie, la signora Amatriciana!

Sabato sera abbiamo preso parte al suo ultimo ricevimento, il marito era vestito di viola (inconsueto ai matrimoni, ma molto d’effetto), lei aveva il suo solito abito color avorio (usa sempre lo stesso ad ogni unione) e così commosse abbiamo onorato con la nostra presenza l’unione con il signor mirtillo!

Cerimonia toccante, si contavano almeno una decina di testimoni tutti uguali (i signori patate alle spezie) davvero romantico!

Ok ok questa metafora sta iniziando a sfuggirmi di mano, ehehehe! Meglio fermarsi qui!
Io e la mia quasi moglie (16/12/2017 ✌🏻✌🏻) continueremo a far sposare polli con improbabili ingredienti, lei realizza piatti fantastici (ebbene sì mi son scelta una cuoca) e io uso la mia grande fantasia per suggerire possibili, a volte folli combinazioni.

Dal canto suo lei è straordinariamente brava a riuscire a dar forma a ciò che nella mia testa si presenta come un’immagine o una scritta in corsivo tracciata da una stilografica!
E ora godetevi le foto dei nostri matrimoni culinari o come amo chiamarli “i nostri polli quotidiani” !


Pollo alla pizzaiola


Zenzero e latte di cocco


Pollo, porri, mango e curry


Pollo con semini


Pollo al pesto

Pollo alla carbonara


Pollo al limone con würstel

Vi saluto! Sono le 13.31 e vado a far pranzo…

Indovinate cosa mangerò?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...