Paganesimo e tradizioni

Nella mia famiglia sono sempre state seguite tradizioni pagane, nello specifico dal lato di mio papà (lui e mia zia) seguivano tradizioni contadine legate alle loro terre e in certi tratti contaminate dalla cristianizzazione. Mia mamma, invece, era nata in Tunisia e per i primi anni della sua vita aveva assorbito culture popolari molto diverse. Mio nonno non era mai stato particolarmente affine alla chiesa cattolica, ma era molto legato alle tradizioni nomadi di dove aveva vissuto in Tunisia.
Lei arrivata in Italia fu poi cresciuta dalle suore in collegio e la chiesa in generale le dava l’orticaria, non essendo, per cui, molto avvezza mi aveva instradata inizialmente a guardarmi intorno e a capire da sola cosa sentire e come percepire il divino.

Anni dopo un periodo di scoperta sentii che le tradizioni pagane e la stregoneria calzavano con la spiritualità che percepivo attorno a me. Celebravo le festività, le fasi lunari, avevo il mio piccolo alare in casa e tutto era vissuto in modo naturale e positivo.

La persona della quale mi innamorai seguiva come me il percorso della stregoneria e del paganesimo; dopo essere andate a convivere creammo tradizioni nostre personalizzate, un’unione tra le tradizioni della sua e della mia famiglia, insieme a quelle da noi costruite con il tempo contaminate dalle tradizioni celtiche, da quelle contadine del Piemonte e del ciclo naturale della natura.

3 pensieri su “Paganesimo e tradizioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...